Alle Terme coi bambini in inverno
Cerca:




baby bazar magazine

Relax invernale: alle Terme con i bambini

Venerdì 16 Novembre 2018
Giulia Testi

terme bimbiSogni qualche giorno di totale relax in ammollo nell’acqua bollente? Sì, le terme sono esattamente ciò che ci vuole per riprendersi dalla frenesia quotidiana.

L’acqua ad alte temperature, il silenzio e la pace di cui si può godere, lo scenario quasi fiabesco dei luoghi dove spesso sorgono sono un’ottima prospettiva per i ponti e le vacanze invernali, quando l’anno sta per finire e ci si vuole scrollare di dosso tutti i pensieri.

Ma “posso portare anche bambini?”, forse è quello che ti chiedi. Ebbene sì, sono molti in Italia i centri termali con spazi adatti alle famiglie. Inoltre alcune acque termali possono essere dei toccasana per gli imperterriti raffreddori e le otiti dei bimbi. Di certo l’acqua termale non è una comune piscina, però, quindi è opportuno osservare alcune regole e precauzioni prima di affrontarla con i bimbi.

Bimbi alle terme: qualche consiglio

I pediatri sono d’accordo sulle potenzialità dell’acqua termale come cura per le allergie e le infezioni del tratto respiratorio. In genere le cure termali nei bambini sono praticate a partire dai 3 anni di età, ma i pareri sono contrastanti: alcuni medici sostengono che siano benefiche già nella fascia dagli 0 a 6 anni, altri sono propensi a consigliare l’ “iniziazione” alle cure termali dai 6 anni in su.

Per la cura è comunque e sempre necessaria una prescrizione medica e il pagamento di un ticket.

terme bimbi

Per quanto riguarda l'accesso alle piscine termali, dato che le vasche contengono acque a temperatura elevata e dalla particolare composizione chimica, è bene tenere presente l’età dei bambini, eventualmente chiedere indicazioni al personale del centro termale che sceglierete e osservare le regole sanitarie esistenti. In particolare si consiglia di:

Serve rinnovare l'armadio prima della partenza? Scopri Baby Bazar!

Dove andare?

La particolare natura geologica del territorio italiano fa sì che ci siano acque curative in molte zone del nostro Paese e molte di esse sono attrezzate per accogliere i bambini e le famiglie.  Qualche esempio?

montecatini

•  Le Terme di Bormio: assicurano vasche a misura di bambino e attrezzate per il loro divertimento (con scivolo, spruzzi e pupazzi), ma anche un’area Spa dedicata solo agli adulti. 

• Le Terme di Merano: danno l’opportunità ai genitori di godere del massimo relax per un massaggio o per un bel bagno in tranquillità, infatti dispongono di uno spazio bimbi gratuito con giochi e personale che li intrattiene (adatto ai bambini dai 2 ai 10 anni).

• Le Terme di Montecatini, con le loro sette strutture: Tettuccio, Regina, Excelsior, Leopoldine, Salute, Redi e Torretta, dislocate in zone diverse della città. Le Terme in cui è consentito l’accesso ai bambini, anche a quelli più più piccoli (sotto ai 2 anni di età) sono le Terme Redi. Tettuccio, invece, è una bellissima struttura in stile Liberty in cui vale la pena fare un salto anche solo per visitarla: proprio lì viene allestita la Casa di Babbo Natale, quando Montecatini Terme, nel periodo delle feste, si trasforma nella Città del Natale.

Ischia: nell'isola del Golfo di Napoli si contano ben 29 gruppi di sorgenti termali, come quelle di Forio, Maronti e Lacco Ameno. L'isola è ben attrezzata dal punto di vista dell'accoglienza delle famiglie, numerosi sono gli hotel specializzati per i bambini e le beauty farm.

Scopri altre idee che ti semplificano la vita!

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!


Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2018 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235