Giochi in spiaggia: largo a movimento e fantasia!
Cerca:




baby bazar magazine

Giochi in spiaggia: largo a movimento e fantasia!
Giulia TestiEssere family
Venerdì 10 Agosto 2018

giochi mareMare, sabbia, sole caldo, una buona granita, un ombrellone: c’è tutto quello che serve per godersi le vacanze in totale benessere e serenità. O forse no, forse manca un pizzico di brio, specialmente per i più piccoli.

Intrattenere i bambini in spiaggia  per ore ed ore a volte è semplice, ad esempio quando incontrano dei nuovi amichetti con cui nuotare e fare castelli di sabbia. Ma altre c’è l’esigenza di proporre qualcosa di nuovo, un gioco mai fatto per movimentare la giornata, per farli ridere e divertire ancora un po’ quando ormai tutte le formine sono state riempite e svuotate più e più volte.

Alcuni più tradizionali, altri meno soliti, ecco qualche bella attività da proporre ai bambini in spiaggia.

A cosa giochiamo?

- Il bicchiere bucato: un gioco divertente da proporre anche ad un alto numero di bambini (i vicini di ombrellone, ad esempio) è quello di sfidarsi in una gara di velocità che prevede di riempire una ciotola o una bottiglia con l’acqua di mare. Dividete i ragazzi in due squadre. Posizionate una bottiglia o una ciotola per ogni squadra ad una distanza più o meno lunga (a seconda dell’età dei partecipanti) dal bagnasciuga. Consegnate a ciascun giocatore un bicchiere di plastica bucato sul fondo. Tre, due, uno… via! Date inizio alla staffetta: ogni bambino, al proprio turno, deve correre in acqua, riempire il bicchiere e tornare al punto di partenza per riempire la bottiglia. Ma, attenzione… l’acqua esce! Quale squadra riuscirà a riempirla per prima?  

impiccato

- Gioco dell’impiccato sulla sabbia. Moltissimi bimbi adorano l’idea di avere una lavagna su cui scrivere in versione maxi e cancellare. La sabbia è una sorta di lavagna naturale e all’aria aperta. Intrattenetevi con il famosissimo gioco dell’impiccato. Impossibile non conoscerlo: si tratta di indovinare una parola della quale vengono scritte solo la prima e l’ultima lettera. In mezzo ci sono tanti spazi vuoti quanti il numero di lettere di cui è composta, escluse l’iniziale e la finale. Versione più difficile? Pensate alle parole in inglese!

- Lo stagno: avete portato con voi paperelle e animaletti di vario tipo? Allora potete proporre ai più piccoli di scavare una buca nella sabbia, riempirla con l’acqua utilizzando il secchiello in modo da creare una sorta di piscina ed infine immergerci i loro animali giocattolo. Che cosa galleggia e che cosa no? Forse anche le Barbie possono approfittarne per fare un bel bagno!

- Catalogare le conchiglie: ok, raccogliere le conchiglie è uno dei must della spiaggia. Ma una volta messe tutte nel secchiello, chiedi al tuo bimbo o alla tua bimba di dividerle in base alla forma e al colore. Le nere, le bianche, le lisce, le ruvide... Rimarrà impegnata/o per un po' e scoprirà tante belle sfumature degli animali marini.

conchiglie

- Le olimpiadi: devi intrattenere bimbi attivi e scatenati? Ecco qui una bella gara (anche stancante). Si parte dall'ombrellone. Ogni bambino deve correre fino alla riva, tuffarsi in acqua, nuotare fino a un punto concordato (per esempio la boa) e tornare indietro. Se il bambino è da solo, il suo obiettivo sarà quello di migliorare continuamente il suo tempo. Se invece il gioco è a squadre, vince quella che termina per prima il giro.

Fare ruote e verticali, giocare alla carriola, costruire piste per le biglie, far volare l’aquilone… quante cose si possono fare in riva al mare! Ti servono sempre mille idee per far divertire i tuoi bimbi? Segui BB mag! Entra nel mondo Baby Bazar e trova il tuo negozio!

 

 




 

Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2018 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235