Guardare la tv coi bambini: come e quanto
Cerca:




baby bazar magazine

Guardare la tv coi bambini: come e quanto
Giulia TestiEssere family
Venerdì 29 Giugno 2018

bimbi e tvBambini e televisione: un argomento da discutere perché, se da un lato sappiamo bene che guardare la televisione non è tra le migliori attività da proporre ai bambini, è anche vero che alcuni programmi e cartoni animati possono valere davvero la pena. Ed è anche vero che, spesso, per ogni mamma di un bimbo sotto ai 4 anni sapere che il figlio è tranquillo davanti alla tele consente di fare qualcosa senza doverci badare per qualche momento.

Quanta tempo va bene trascorrere davanti alla televisione? Quali sono le buone norme da seguire perché la televisione sia un passatempo educativo o, almeno, non diseducativo? Quali altre attività proporre ai bimbi in estate?

Qualche consiglio

1. Non lasciare i bambini da soli con in mano il telecomando: è buona norma scegliere insieme quali sono i programmi più adatti alla loro fascia di età e quali cartoni animati si prestano al loro sviluppo cognitivo e visivo. Per i bambini sotto ai 24 mesi, infatti, esistono cartoni animati con figure semplici e colorate, a ritmo lento, con vicende semplicissime.

2. Affiancare i bambini durante la visione dei programmi scelti. In questo modo è possibile aiutarli ad interpretare ciò che passa sullo schermo, i messaggi televisivi e comprendere quali emozioni suscitano in loro.

3. Per quanto riguarda il tempo da dedicare alla televisione, è preferibile non oltrepassare i 15-20 minuti al giorno se i bimbi hanno meno di due anni e vederla per un massimo di un’ora per i bambini più grandi.

guardare tv insieme

4. Non guardare la televisione subito prima di dormire. Trasmissioni e cartoni animati coinvolgono i bambini emotivamente ed è bene che loro vadano a letto tranquilli e sereni per poter riposare al meglio.

5. Tenere spenta la televisione durante i pasti: la tavola è il momento in cui si può parlare con mamma, papà e fratellini, ed è più sano godersi questo momento per stare in compagnia piuttosto che essere distratti da un cartone animato. Inoltre guardare la televisione durante i pasti non aiuta ad apprezzare il cibo e nemmeno la buona digestione.

6. Perché non organizzare la visione di un cartone animato in compagnia degli amichetti? Stare insieme è più divertente e rende possibile il dialogo e il confronto su ciò che si guarda.

In alternativa alla televisione, quali attività puoi proporre ai bambini in estate?

bimbi estate

- Giochi con l’acqua: riempire palloncini, travasare acqua nei pentolini, impastare acqua e sabbia, fare il bagno nella piscinetta gonfiabile.

- Cucinare insieme: golose macedonie o spiedini di frutta, ghiaccioli e gelati fatti in casa; preparare spuntini è un’attività creativa molto amata dai bambini e mangiare ciò che si prepara è una grande soddisfazione!

- Leggere un libro: potete scegliere un libro da leggere insieme, oppure farlo leggere ai bambini in autonomia specialmente nelle ore più calde e soleggiate,quuando è preferibile non uscire a giocare sotto il sole. 

- Realizzare lavoretti creativi o manuali per l’estate: braccialetti e collanine da sfoggiare in spiaggia, oppure decorazioni con le conchiglie e la sabbia.

Baby Bazar è il tuo alleato della vita quotidiana coi bimbi: ti dà consigli e spunti divertenti, ma soprattutto ti aiuta a rimettere in circolo ciò che al tuo bimbo non serve più.


 

 




 

Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2018 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235