Facciamo il teatrino con un vecchio calendario
Cerca:




baby bazar magazine

Facciamo il teatrino con un vecchio calendario
Eco style
Mercoledì 05 Dicembre 2012

Intanto buongiorno a tutti!

Oggi voglio presentarvi un lavoretto veloce e soprattutto a costo zero per riciclare un calendario da muro (di quelli con 3 mesi visibili e i foglietti da staccare) realizzando un teatrino richiudibile portatile.

Chi segue il mio blog conoscerà già la mia passione per il riciclo dei calendarietti da tavolo, ho addirittura creato da poco un Linky Party proprio per raccogliere nuove idee.

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno chissà quanti calendari finiranno nel cestino della carta straccia per cui non avrete sicuramente problemi a reperire il materiale, soprattutto se lavorate in ufficio o conoscete qualcuno che ci lavora.

L’idea di base è realizzare un gioco che sia leggero e richiudibile in modo che i bambini possano facilmente portarlo sempre con sé.

OCCORRENTE:

- 1 calendario da muro con 3 mesi (vedi foto sotto)
- colla vinilica e pennello
- forbici e cutter
- stampabili gratuiti oppure ritagli di giornale o disegni fatti da voi e dai vostri bambini

 

Staccate tutti i fogli con i mesi dal calendario cercando di fare con calma e attenzione per non rovinarlo eccessivamente. Eventualmente aiutatevi con un cutter.

Il calendario assumerà così l’aspetto di una fisarmonica disadorna.

 

Giratelo sul retro e mettetelo in posizione orizzontale e poi decidete come sistemare le varie scenette che avete deciso di realizzare poggiandovi sopra i vostri ritagli.

Stendete quindi con un pennello piatto una mano di colla vinilica diluita con un po’ d’acqua e iniziate a incollare la varie parti. Lasciate libera la piega che c’è tra un pannello e l’altro del calendario perché ripiegandolo continuamente la carta potrebbe lacerarsi o consumarsi.

Una volta asciutto, potete colorare il retro con del colore acrilico oppure rivestirne i pannelli con carta colorata o a fantasia. Io ho anche dato una mano di vernice opaca da découpage sopra alle figure per proteggerle. Basterà poi avere sottomano qualche pupazzetto e il gioco potrà iniziare.

 

Come già detto potrete effettuare le decorazioni come meglio credete, ma per chi ha poca fantasia o poco tempo vi lascio i links da cui ho preso gli stampabili gratuiti che vedete nella mia versione, trovati qui e qui

 Buon divertimento!

commenta magazine

Nicoletta Cossa Nicoletta Cossa su Facebook

Nicoletta Cossa

Sono mamma di 2 bambini, laureata in lingue, lavoratrice. Segni particolari: adoro il fai-da-te!

Nei miei articoli per il magazine di Baby Bazar illustro i miei lavori di riciclo e di fai-da-te in generale, le mie ricette, i miei viaggi e tante idee da realizzare per le festività. Potete trovarmi anche sul mio blog Mammataua.

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo contenuto nelle cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!

Condividi


Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235