Che cosa ti servirà davvero per accogliere il tuo bebè?
Cerca:




baby bazar magazine

Che cosa ti servirà per accogliere il tuo bebè?
Giulia TestiEco style
Venerdì 04 Agosto 2017

neonatoStai per diventare mamma per la prima volta e stai pensando a quali acquisti fare per il tuo bambino? Probabilmente ti sentirai confusa da tutti i consigli che stai ricevendo. Opinioni diverse, diversi modi di essere mamma, diverse esperienze: amiche, parenti, conoscenti ti vogliono stare accanto ma tu hai bisogno di fare un po’ di chiarezza.

Che cosa servirà davvero al tuo bambino? Dipende da che tipo di mamma vorrai diventare. Ti basterà l’indispensabile o vorrai essere certa di avere proprio tutto? Se ti piacerebbe capire quali sono le cose fondamentali che non possono mancare all’arrivo di un bebè, allora leggi ora i nostri consigli. Per acquistare qualcosa in più c’è sempre tempo.

10 cose che servono davvero ad un neonato

gravidanza

Cerchiamo di capire come ci si può organizzare al meglio e senza sprechi per accogliere in casa il proprio piccolo. Anche perché, avere tutto richiederebbe lo spendere cifre da capogiro, ma molte cose non sono davvero indispensabili e rischieresti di acquistarle per poi lasciarle inutilizzate.

1. Abbigliamento: tutine e body. Quanti te ne servono? Acquista solo il necessario: una decina di tutine e di body saranno sufficienti, anche perché molti altri ti verranno regalati e forse non riuscirai nemmeno a farglieli indossare tutti.

2. Culla o lettino? La culla è certamente un oggetto meraviglioso, ma è davvero utile? Se ne può fare anche a meno, dato che verrebbe utilizzata per poche settimane. La cosa migliore da fare potrebbe essere allora quella di acquistare direttamente un lettino, ovviamente dotato degli appositi riduttori.

3. Set di lenzuolini: due o tre per il lettino e altrettanti per la carrozzina basteranno (altri ti saranno sicuramente regalati); prendi anche un paio di copertine. Considera, inoltre, l’idea di acquistare un sacco nanna: può essere davvero comodo per avvolgere e contenere il tuo bimbo senza che venga disturbato nel sonno dall’aggrovigliarsi delle lenzuola, o senza che queste vadano a coprirgli il viso o a scoprirlo mentre lui si muove.

4. Quali attrezzature acquistare? La scelta più completa è senz’altro quella di un trio. Questo set si compone di un passeggino, una navetta e un ovetto che fa anche da seggiolino auto. Il trio, si sa, è una spesa non indifferente, che varia a seconda della marca e delle funzionalità. Una buona soluzione è sicuramente quella di acquistarlo usato. Nei negozi Baby Bazar troverai occasioni davvero convenienti.

5. La fascia porta bimbo o il marsupio. Il tuo bimbo amerà stare accovacciato su di te e tu potrai fare passeggiate senza l’ingombro del passeggino, quindi anche in montagna o in sentieri impervi, ed è utile anche per fare le pulizie quando il tuo bimbo non vuole staccarsi da te.

6. Il cuscino per l’allattamento: un oggetto davvero fondamentale per allattare in comodità. Ma questa non sarà la sua unica funzione, infatti servirà anche per contenere il tuo bambino durante i primi mesi nel suo lettino, nel lettone di mamma e papà, oppure quando gioca sul pavimento. Acquista un tiralatte soltanto se ti si presenta davvero la necessità, non conviene farlo in anticipo, potresti non averne bisogno.

7. Bavaglini: abbonda pure, te ne serviranno parecchi!

8. Pannolini: qui hai due alternative. Puoi scegliere i pannolini usa e getta, comodi proprio perché, una volta levati, li elimini e non ci pensi più! Tuttavia sono molto costosi se pensi che ne dovrai usufruire giornalmente per due anni. L’altra possibilità che hai è quella di scegliere quelli lavabili e riutilizzabili. Ti daranno un po’ più di impegno, questo va messo in conto, e dovrai fare un investimento iniziale un po’ più consistente, tuttavia la spesa sarà ammortizzata ben presto ed avrai adottato una soluzione ecologica. Per quanto riguarda il fasciatoio, si tratta di una spesa non necessaria. Basterà munirsi di un materassino in gommapiuma e qualsiasi superficie piana sarà perfetta per cambiare il tuo piccolo: come ad esempio la cassettiera o il letto.

9. Cosa utilizzare per il bagnetto?  I pediatri consigliano acqua ed amido di riso, oppure acqua e bicarbonato. Procurati anche una pomata per lenire gli arrossamenti sul sederino del tuo bimbo, ottime quelle a base di ossido di zinco.

10. Uno o più libri di riferimento. I libri per neogenitori possono essere davvero fonte di rassicurazione. Anche a te capiterà di porti sempre nuove domande e dubbi, quindi avere un buon testo da consultare all’occorrenza potrà farti sentire più sicura e serena.

Abbiamo fatto un po' di chiarezza? Ora le scelte sono solo tue, adotta la tua personale modalità di essere mamma, ascolta e apprezza i suggerimenti, ma fai ciò che tu stessa senti essere giusto per il tuo piccolo. Inoltre, vieni a visitare i negozi dell’usato dedicati ai bambini. Lì troverai abbigliamento, accessori, giochi, puericoltura e premaman selezionati, come nuovi e di qualità, e potrai così avere il meglio per il tuo bebè, spendendo la metà. Attraverso la pratica del riutilizzo, poi, darai una mano all’ambiente!

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!


Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235