Bimbi sicuri in spiaggia: SOS BIMBI al Lido di Camaiore
Cerca:




baby bazar magazine

Bimbi in spiaggia: SOS BIMBI al Lido di Camaiore
Annalisa AloisiEssere family
Lunedì 01 Agosto 2016

bambini sicuri in spiaggiaLe vacanze al mare, le sognamo tutto l’anno. Ma quando hai dei bimbi piccoli la tua vacanza non è stare sulla sdraio con un buon libro o fare lunghe silenziose passeggiate. Significa giocare con la sabbia, fare i bagnetti e avere mille occhi.

Il terrore di ogni mamma, sulle affollate spiagge, è quello che il piccolo si allontani troppo e perderlo di vista. Che, si sa, è un attimo.

Bimbi in spiaggia: Whattsapp ti aiuta a ritrovarli quando li perdi di vista

E se Whattsapp fosse una risorsa che ti permette di ritrovarlo in un minuto? È quello che accade a Lido di Camaiore, in provincia di Lucca, grazie all’attivazione del servizio SOS BIMBI. Il grande fratello in questo caso non ti sarà mai sembrato più utile.

Lido di Camaiore spiagge sicure

SOS BIMBI è un’iniziativa dell’associazione balneari di Lido di Camaiore, che permette di allertare bagnini, personale e forze dell’ordine per riportare i bimbi sperduti da mamma e papà.

“In queste prime settimane dell’estate 2016 – conferma Luca Petrucci, presidente dei balneari di Lido di Camaiore – abbiamo già ritrovato e riconsegnato ai genitori 4 o 5 bambini. Il sistema è semplice: tutti i bagnini e tutto il personale degli oltre 90 stabilimenti della nostra costa sono inseriti in un unico gruppo su WhatsApp, dove abbiamo anche aggiunto alcuni esponenti delle forze dell’ordine, polizia e carabinieri, e della polizia municipale di Camaiore.

Se una famiglia ‘perde’ il bambino, si allontana troppo, noi avvisiamo in tempo reale tutto il personale, dando indicazioni sul nome del bimbo, età, corporatura, colore del costume e ogni altro particolare per renderlo riconoscibile”. E il sistema non funziona solo per i bimbi, ma anche per i nostri amici animali.

Vacanze in totale relax...o quasi

SOS BIMBI bimbi sicuri

Tutti gli stabilimenti balneari della zona hanno esposto delle locandine in cui viene spiegato il servizio e come usufruirne in 5 lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e russo: “Se smarrisci il tuo bambino vieni in direzione e noi saremo il tuo aiuto”.

“Si tratta – ha commentato l’assessore al turismo del Comune di Camaiore Carlo Alberto Carrai – di un percorso avviato già da anni attento alla sicurezza sulle spiagge. Uno degli aspetti che fa di Lido di Camaiore un’eccellenza nell’accoglienza turistica”.

Agosto mese di spiagge affollate? Ora puoi viverle più serenamente. Speriamo che l’idea si diffonda ad altri stabilimenti balneari affollati e frequentati dalle famiglie in altre zone d’Italia.


Annalisa Aloisi Annalisa Aloisi su Facebook

Annalisa Aloisi

Sono Annalisa Aloisi, ho 38 anni, un marito, 2 bambini di 11 e 8 anni e due gattoni. Sono appassionata di libri, montagna, medicina e guarigione naturale e sono Master Reiki.

Alla perenne ricerca della mia strada, in continua revisione di me stessa, sogno di poter un giorno lavorare con le mie passioni..

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!


Baby Bazar. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235